Cagliari, tuffi e sole a Cala Fighera: torna lo stabilimento nella spiaggetta sotto la Paillote

“La Torretta di salvamento, assieme alla presenza del bagnino, darà sicurezza a tutto tratto di costa che va dalla Paillote a Calamosca, frequentato da tanti sub, canoisti e appassionati di snorkeling”

Torna lo stabilimento nella spiaggetta sotto la Paillote a Cala Fighera. Il Comune ha detto sì alla “realizzazione e posizionamento di una pedana in legno attrezzabile alla balneazione e di una torretta di salvamento con avvio attività di noleggio ombrelloni e lettini, spiaggia Ex Stabulario”.

“La Torretta di salvamento, assieme alla presenza del bagnino, darà sicurezza a tutto tratto di costa che va dalla Paillote a Calamosca, frequentato da tanti sub, canoisti e appassionati di snorkeling”, spiega Fabrizio Merella, gestore del noto locale cagliaritano sulla costa, “ringrazio gli uffici comunali e l’assessora Ghirra per l’impegno”. Carte alla mano, la concessione per lo stabilimento scade il 31 ottobre al termine della stagione balneare.

La vicenda della Paillote, storico locale cittadino, ha animato il dibattito nel capoluogo. Il locale, aperto dal 2008, è stato dichiarato abusivo, demolito e poi ricostruito.


In questo articolo: