Cagliari, area ex Mercato Ortofrutticolo: 30 milioni per riqualificazione urbana, housing sociale ed Erp

Cagliari ha ottenuto le risorse del programma PinQua per finanziare 2 progetti del Comune

Ammontano complessivamente a 30 milioni di euro le risorse assegnate dal programma Programma innovativo nazionale per la Qualità dell’abitare (PinQua) al Comune di Cagliari per riqualificare l’area ex Mercato Ortofrutticolo di viale Monastir e realizzare 40 nuovi alloggi Erp – Edilizia residenziale pubblica 15 milioni), più 20 alloggi housing sociale (15 milioni) e servizi.

Progettati dal Servizio Lavori pubblici, entrambi gli interventi comportano anche la sistemazione di tutti i sottoservizi necessari per il corretto funzionamento dei complessi (impianti fognari, di scarico delle acque bianche, rete idrica, elettrica, telefonica, ecc…). Ma anche un nuovo assetto della viabilità sia carrabile, che pedonale con l’eliminazione delle barriere architettoniche, spazi di condivisione, illuminazione pubblica. Un edificio ospiterà servizi di caffetteria, e ristorazione, ludoteca, mediateca, archivi e server.

Con l’obiettivo di riqualificare i centri urbani, ridurre il disagio abitativo e favorire l’inclusione sociale, i fondi del programma PinQua, a cui si sono recentemente aggiunti quelli del Fondo complementare al Piano di Ripresa e Resilienza (Pnrr), concorreranno inoltre agli interventi che l’Amministrazione comunale ha già attivato nel quartiere Is Mirrionis, limitrofo all’area di viale Monastir.

A dare notizia dell’accesso al nuovo finanziamento il sindaco Paolo Truzzu. “Contribuirà al completamento del tessuto urbano – ha confermato il primo cittadino – e darà sostegno residenziale e servizi capaci di generare un punto di interesse e aggregazione per i cittadini a cui finalmente sarà restituita un’area importante della città”.


In questo articolo: