Cagliari, sfilano gli anelli dalle mani di una nonnina malata: “Sciacalli”

La vittima del furto è una donna portata in ambulanza al Policlinico in stato confusionale. Dalle mani le hanno sfilato 3 anelli d’oro: “Pensavano che sarebbe morta d lì a poco”, raccontano i figli, “sono degli sciacalli. State attenti. Levate i gioielli alle persone anziane prima dei ricoveri. E in caso di furto denunciate subito”

Stava male e alcuni sciacalli le hanno sfilato dalle mani e portato via gli anelli, tra i quali la fede nuziale, tra l’ambulanza e il ricovero. La vittima del furto è M. P. 82enne cagliaritana disabile, non deambulante, che nella notte tra venerdì e sabato cagliaritana, è stata portata in ambulanza al Policlinico febbricitante  e in stato confusionale.

A causa delle misure anti Covid  i figli hanno potuto vedere la donna solo il lunedì successivo, dopo la reazione della loro mamma alla terapia. E si sono subito accorti che la donna non portava più 3 gioielli: una fede nuziale in oro giallo, un anello in oro bianco con zircone e brillanti e un rosario in oro, dal valore complessivo di 2 mila euro. L’anziana ha ricordato che una persona, dopo averle rivolto degli apprezzamenti proprio sui gioielli che indossava, glieli avrebbe sfilati dalle mani, spiegandole  che non avrebbe potuto tenerli e rassicurandola col fatto che i preziosi sarebbero stati al sicuro in una cassaforte dell’ospedale adibita alla custodia di oggetti di valore. Quando la donna riprende conoscenza  però i gioielli non saltano fuori. Vane le ricerche dei familiari. Non risulta nemmeno il deposito nella cassaforte. La denuncia è stata formalizzata dai parenti della donna nella caserma di San Bartolomeo e in quella di Monserrato. I carabinieri sono sulle tracce dei ladri.  “Probabilmente pensavano che sarebbe morta d lì a poco”, raccontano i figli, “sono degli sciacalli. Rivolgiamo un invito: state attenti. Levate i gioielli alle persone anziane prima dei ricoveri. E in caso di furto denunciate subito”.

 


In questo articolo: