Cagliari, addio auto in via Roma: “Senza parcheggi vicino è la fine, i cagliaritani utilizzano l’auto”

Francesco Peiretti, 71 anni, è lo storico ottico di via Roma: “Per abituare le persone a utilizzare i mezzi pubblici servono decenni, nell’estate 2017 senza le auto qui non passava quasi nessuno. Ecco perché i centri commerciali hanno successo”. GUARDATE la VIDEO INTERVISTA. Cosa ne pensate?

Addio auto in via Roma, nel tratto che va dai portici e sino alla doppia corsia nella quale, tra non molto, passerà la metropolitana di superficie. L’intento del Comune, con la sponda dell’Autorità portuale, è ben chiaro. Francesco Peiretti, storico ottico settantunenne, non “vede” di buon occhio l’operazione: “Bisogna assolutamente trovare parcheggi in zona, sennò siamo tagliati fuori. I cagliaritani sono abituati così, mica parcheggiano a due chilometri di distanza e poi arrivano in via Roma a piedi”, sentenzia, sicuro, il commerciante.
“Nel 2017 la sperimentazione di via Roma senza auto non è andata bene, qui è stato un deserto. Pochissimi i tavolini dei bar piazzati fuori, oltre al fatto che d’estate si muore di caldo. Servono decenni prima che i clienti si abituino a venire con i mezzi pubblici, ecco spiegato il successo delle ‘città mercato’, hanno i parcheggi”.


In questo articolo: