Cagliari, 90 mila euro sottratti all’Ordine dei giornalisti: ex dipendente sotto accusa

La donna, sfruttando il proprio ruolo, avrebbe omesso di versare nelle casse 87 mila 252,37 euro, soldi degli iscritti. Ad accorgersi che qualcosa non andava sono stati i presidenti dell’Ordine Birocchi e dell’Assostampa Tabasso che hanno presentato denuncia contro ignoti facendo partire le indagini. La dipendente ha respinto le accuse

Avrebbe sottratto poco meno di 90mila euro alle casse dell’Ordine dei giornalisti della Sardegna durante i tanti anni in cui ne ha curato la contabilità. Un’ex dipendente è accusata di appropriazione indebita dal pm Mari. Secondo il sostituto procuratore, la donna, sfruttando il proprio ruolo, avrebbe omesso di versare nelle casse decine di migliaia di euro, precisamente 87 mila 252,37 euro, soldi degli iscritti. La notizia sull’agenzia La Presse. Ad accorgersi che qualcosa non andava sono stati i presidenti dell’Ordine Francesco Birocchi e dell’Assostampa Celestino Tabasso, che confermano di essersi imbattuti in anomalie a seguito di un’attenta operazione di spending review e di averle doverosamente segnalate agli inquirenti in una dettagliata denuncia contro ignoti, affidando alla magistratura la verifica di quanto emerso dal rigoroso esame contabile effettuato da un esperto revisore.

I fatti sarebbero avvenuti fra gennaio 2013 e dicembre 2016. La dipendente tramite il proprio legale ha respinto ogni accusa .


In questo articolo: