“Cagliari 1943: la guerra dentro casa”, in scena al teatro la Vetreria

In occasione del 75° anniversario dei bombardamenti a Cagliari. Giovedì 15, venerdì 16 alle 11:00 in matinée per le scuole e e sabato 17 febbraio alle 11:00 e alle 18:00

Lo spettacolo è nato da un laboratorio teatrale diretto da Pierpaolo Piludu che ha scritto il testo in collaborazione con tutti i partecipanti. Prima dello spettacolo verranno proiettati alcuni frammenti del documentario Quando scappavamo col cappotto sul pigiama prodotto da Rai Sardegna con la regia di Pierpaolo Piludu e Cristina Maccioni.

Con questa messa in scena si intende ricordare la paura, la fame, “l’incosciente spensieratezza” dei bambini cagliaritani, nelle giornate che hanno preceduto la distruzione della nostra città: venti adulti, alcuni dei quali già avanti negli anni, indossano nuovamente i pantaloni corti e le divise da Piccole Italiane per rivivere tra i banchi di scuola cagliaritani le giornate degli anni ’40.

Lo spettacolo è una tappa di un progetto che la compagnia cada die teatro ha portato avanti, in collaborazione con la cattedra di Antropologia Culturale dell’Università degli studi di Cagliari, e con l’Istituto Etnografico di Nuoro, finalizzato alla realizzazione di un video – archivio di testimonianze di uomini e donne che hanno vissuto le tragiche giornate di Cagliari del 1943, quando la città venne quasi completamente distrutta dai bombardamenti degli aerei americani.