Brotzu, parte la giostra dei concorsi: ecco come si può partecipare

Infermieri, impiegati amministrativi, assistenti tecnici: in palio molti posti a tempo indeterminato nel più grande ospedale cagliaritano. Ecco le date e come funzioneranno le prove scritte


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Stop alle polemiche, via alle selezioni: partono ufficialmente i nuovi concorsi al Brotzu, parte la grande corsa per chi sogna un posto fisso nel più importante ospedale cagliaritano. Con centinaia di cagliaritani in lizza. Il primo appuntamento è fissato per il 18 febbraio all’hotel Setar: scatta la selezione per nove posti a tempo indeterminato di collaboratore amministrativo. Sono ammessi alla prova scritta a i candidati collocati in graduatoria ai primi 150 posti nonché i candidati con punteggio equivalente al candidato collocatosi al posto 150.

Il giorno dopo altro concorso: si comincia alle 15 sempre al Setar, in palio tre posti a tempo indeterminato di assistente tecnico-geometra. Ma il concorso più atteso in realtà èquello che si svolgerà il 20 e 21 febbraiol che prevede la copertura a tempo indeterminato di 14 posti da impiegato, assistente amministrativo. Sono ammessi alla prova scritta a i candidati collocati in graduatoria ai primi 200 posti nonché i candidati con punteggio equivalente al candidato collocatosi al posto 200. E infine altro concorso in programma il 24 febbraio: in palio ci sono dieci posti a tempo indeterminato da infermiere, in questo caso saranno ammessi addirittura i primi 500 della graduatoria, è arrivata una pioggia di domande.

Le prove preselettive consisteranno nella risoluzione di 40 quesiti a risposta multipla nelle materie,
che formeranno oggetto altresì della prova scritta pratica e orale.
La valutazione consisterà nell’attribuzione del seguente punteggio:
− + 1.00 per ogni risposta esatta
− – 0.25 per ogni risposta non fornita
− – 0.50 per ogni risposta errata
L’elenco degli ammessi alla prova scritta verrà comunicato mediante pubblicazione sul sito aziendale
www.aobrotzu.it

 

 

 


In questo articolo: