Borse di studio e servizi, dalla Regione 3 milioni per gli studenti

Lo prevede la delibera, approvata ieri dalla Giunta regionale accogliendo la proposta dell’assessore Claudia Firino, che ripartisce i fondi regionali destinando il 15% ai servizi e l’85% a favore delle borse di studio

Tre milioni di euro per contribuire alla mobilità internazionale degli studenti e per il miglioramento dei servizi delle università di Cagliari e Sassari. Lo prevede la delibera, approvata ieri dalla Giunta regionale accogliendo la proposta dell’assessore Claudia Firino, che ripartisce i fondi regionali destinando il 15% ai servizi e l’85% a favore delle borse di studio.

“Si tratta di un provvedimento concertato con gli atenei, che prevede la significativa crescita delle risorse a disposizione degli studenti, anche per compensare la contrazione del contributo comunitario”, commenta l’assessore Firino aggiungendo che le Università provvederanno al miglioramento della mobilità internazionale implementando nuovi servizi, accanto ai servizi linguistici e di accoglienza già attivati. “È in crescita il numero degli studenti che usufruiscono di questo programmi, anche grazie alla continuità nelle risorse garantite dalla Regione, ed è nostro interesse contribuire alla formazione internazionale dei nostri ragazzi, dandogli l’opportunità di conoscere altri sistemi di istruzione superiore, per migliorare le competenze linguistiche e digitali, sostenere esami e acquisire crediti formativi”, afferma l’assessore Firino.


In questo articolo: