“Bancarotta fraudolenta e false fatturazioni”, i genitori di Renzi restano ai domiciliari

Il gip del Tribunale di Firenze conferma gli arresti domiciliari per Tiziano Renzo e sua moglie Laura Bovoli. Insieme ai genitori dell’ex presidente del Consiglio del Pd indagate altre tredici persone

Tiziano Renzi e Laura Bovoli, genitori dell’ex presidente del Consiglio del Pd Matteo Renzi, rimangono agli arresti domiciliari. La conferma arriva dal gip del tribunale di Firenze Angela Fantechi che, nei fatti, respinge la richiesta avanzata dai legali dei coniugi. Fari ancora accesi e indagini in corso per “bancarotta fraudolenta e false fatturazioni”. Con loro sono indagate anche altre tredici persone.