Attacco di appendicite per Zucchero, i medici lo operano al suono di “Senza una donna”

Giunti in Texas, nella cittadina di Amarillo, “in mezzo a niente”, Zucchero si è sentito male: forti dolori all’addome che lo hanno spinto a correre al pronto soccorso dell’ospedale locale. Qui, i medici gli hanno subito diagnosticato un attacco di appendicite. Poi la sorpresa….

Attacco di appendicite per Zucchero, i medici lo operano al suono di “Senza una donna”. Il cantante italiano operato in Texas, i medici si dimostrano suoi fan e scelgono una sua canzone come sottofondo dell’operazione. I particolari raccontati dal nostro giornale partner Quotidiano.net: “Giunti in Texas, nella cittadina di Amarillo, “in mezzo a niente”, Zucchero si è sentito male: forti dolori all’addome che lo hanno spinto a correre al pronto soccorso dell’ospedale locale. Qui, i medici gli hanno subito diagnosticato un attacco di appendicite e ne hanno disposto il ricovero (a pagamento, “cash“, ha confermato Zucchero nell’intervista a Linus) per sottoporlo a intervento chirurgico. Ovviamente Zucchero ha mostrato il passaporto, dove risulta col suo nome e cognome registrati all’anagrafe: Adelmo Fornaciari, 63 anni (ora 64), nato a Reggio Emilia.

Quando il musicista è arrivato in sala operatoria, il chirurgo e la sua equipe avrebbero potuto considerarlo come un qualunque turista italiano sulle orme della Route 66, in cerca di sensazioni ed emozioni in salsa blues. Ma la fama di Zucchero varca i confini nazionali e il suo volto (o forse la tuba, nel caso l’indossasse in quel momento) hanno insospettito medici e infermieri. Così il chirurgo, prima di infilare l’ago nel braccio del cantante per l’anestesia, ha invaso la sala operatoria delle note di “Senza una donna”. L’operazione, per la cronaca, è riuscita alla perfezione e Zucchero ha potuto concludere il suo viaggio”, spiega Quotidiano.net.


In questo articolo: