Aritzo e Desulo, automobilisti beffati dalla doppia sagra: traffico ko

Doppia sagra nello stesso giorno, impazzisce il traffico fra Aritzo e Desulo. La rabbia degli automobilisti: imbottigliati per ore, molti di noi hanno percorso 300 km per niente, come si possono organizzare due eventi insieme senza regolare la circolazione? Il sindaco di Desulo si scusa: eravate davvero in tanti

Due sagre in un solo giorno, esplode il caos del traffico e tantissimi visitatori sardi non riescono ad arrivare nei due paesi. Diversi nostri lettori ci hanno raccontato in diretta l’emergenza: “Due sagre tra le più visitate in Sardegna organizzate nella stessa giornata con 2 paesi vicini e consecutive- spiega Alessandro Melis- per molti non è stato possibile accedere nè ad Aritzo ne a Desulo perché organizzatori e forze dell’ordine non riuscivano a gestire il flusso delle persone che stavano arrivando. Ci siamo dovuti sobbarcare 300 km per un nulla di fatto”. In serata a scusarsi è stati anche Gigi Littarru, sindaco di Desulo: “a nome mio e dell’intera amministrazione comunale, chiediamo scusa ai visitatori per i problemi legati al traffico.
Siete davvero tanti…..”. Nella foto, la colonna di traffico scattata da un altro nostro lettore in viaggio per Aritzo in un 30 ottobre di passione. 


In questo articolo: