Alluvione, gli sfollati sono 1749: le ultime dalla Protezione Civile

Gli aggiornamenti sul disastro Cleopatra

16 morti, 1749 sfollati, un disperso, inquantificabili i danni. Questo il pesantissimo bilancio del ciclone Cleopatra che ha devastato la Sardegna tra domenica e lunedì. Secondo l’ultimo aggiornamento dato dalla protezione civile, dei 1749 sfollati, 1479 sarebbero al sicuro ospitati da parenti, amici e conoscenti, mentre 270, assistiti in strutture di accoglienza adibite nelle scuole, nelle parrocchie, o in altri edifici comunali di Olbia, Torpè, Uras, Solarussa, Terralba e San Gavino. Intanto, la protezione civile fa sapere che proseguono senza sosta le ricerche da parte dei vigili del fuoco dell’uomo disperso ad Onanì.

Alle 16 di questo pomeriggio è previsto un sopralluogo dell’Ente foreste, dei Vigili del Fuoco e del Consorzio di bonifica nella diga di Maccheronis a Torpè (NU), in uno degli sbarramenti soggetto a monitoraggio costante, per definire i prossimi interventi. Proseguono poi gli interventi di fornitura di acqua potabile in diversi Comuni del Nuorese e sono in arrivo ad Olbia altri 50 volontari di Protezione Civile inviati dal Dipartimento nazionale su richiesta della Regione.


In questo articolo: