Alla guida ubriache e dopo le 22: denunciate e sanzionate due persone ad Assemini e San Sperate

Uno dei due uomini si è rifiutato di sottoporsi all’esame etilometrico

Ieri, alle 23:30 a San Sperate, i carabinieri hanno denunciato per guida in stato di ebbrezza alcolica un 52enne imprenditore del luogo, con precedenti denunce a carico. L’uomo è stato sorpreso alla guida della propria auto in evidente stato di alterazione psicofisica dovuta all’abuso di alcolici e si è rifiutato di sottoporsi all’esame etilometrico. Tale rifiuto corrisponde per legge ad ammissione di positività con le stesse conseguenze sanzionatorie. La patente di guida gli è stata subito ritirata. Nella circostanza, l’uomo è stato anche sanzionato ai sensi dell’art.1 c.3 del DCPM 14 gennaio 2021, poiché sorpreso a circolare al di fuori della propria abitazione dopo le ore 22 senza giustificato motivo, in violazione delle prescrizioni di legge. E’ scattata dunque nei suoi confronti anche la sanzione classica da 400 euro, insieme alla segnalazione alla Prefettura di Cagliari.

Stanotte alle 3:30 circa, ad Assemini, i carabinieri della locale Stazione, al termine di un’attività di controllo del territorio, hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cagliari per guida in stato di ebbrezza un 47enne operaio di Uta, incensurato. Egli, alle precedenti 2:20 circa, in località Macchiareddu, controllato alla guida della propria autovettura e sottoposto ad esame etilometrico, ha evidenziato un tasso alcolemico pari a 1,47 g/l (primo accertamento) e 1,65 g/l (secondo accertamento). L’uomo è stato sanzionato ai sensi dell’art.1 c.3 del DCPM 14 gennaio 2021, poiché sorpreso a circolare al di fuori della propria abitazione dopo le 22. Anche per lui la sanzione classica da 400 euro.


In questo articolo: