“Aiutatemi a ritrovare il ciondolo di angioletto di mia nonna, smarrito a Quartu…”

Il commovente appello di Laura su Fb: “Offro una ricompensa, per me quel ciondolo ha un valore inestimabile”

Chissà se tu, che l’hai trovato, immagini che valore potesse avere per me. Perché vedi, questo ciondolo di angioletto che portavo al polso, non era mio. Era di mia nonna. Non era solo un ciondolo. Era storia, ricordo, amore, famiglia, radici, protezione.
Un valore inestimabile, che tu non potrai mai capire. Sono tornata immediatamente sul luogo in cui l’ho perso. Ho chiesto informazioni e lasciato il mio numero di telefono, nella speranza che un’anima onesta, mettendosi una mano sulla coscienza, lo restituisse.
Ma nulla ad oggi.
Smarrito ieri (la festa dei nonni, che ironia della sorte!) alla Conad superstore di V. Marconi a Quartu S.Elena.
Ovviamente offro ricompensa.
Chi vuole, può condividere questo appello….

Laura Deiana