Adiconsum Sardegna: “Occhio alla trappola per i disoccupati, cento euro per inviare un curriculum”

La denuncia di Adiconsum Sardegna, la trappola tesa ai disoccupati: “I malcapitati che accedono al sito cvmaker.it, convinti della gratuita’, provvedono a redigere il proprio Cv e successivamente si vedono recapitare una mail minacciosa e aggressiva con richiesta di 100 euro per il pagamento del servizio  e, in caso contrario, di avvio di un procedimento giudiziario con relativo sequestro”

“Preparare un corretto curriculum vitae è fondamentale nella ricerca di un lavoro. Lo sanno anche i titolari della CVmaker BV con sede a Amsterdam in Olanda, che approfittando di questa necessita’ delle tantissime persone che cercano lavoro, hanno ideato un sito internet che mette a disposizione un programma per la redazione dei Cv in maniera APPARENTEMENTE GRATUITA!”. Comincia così la protesta di Adiconsum sardegna, che denuncia lo strano caso dei curricula a pagamento: “”Crea il tuo Cv professionale on line con CVmarker ” questo e’ il messaggio che campeggia nel home page del sito, in nessuna maniera si accenna a un servizio a pagamento, cosi’ come non e’ prevista la sottoscrizione di alcun contratto ne tantomeno si indicano i costi e le condizioni.I malcapitati che accedono al sito cvmaker.it, convinti della gratuita’, provvedono a redigere il proprio Cv e successivamente si vedono recapitare una mail minacciosa e aggressiva con richiesta di 100 euro per il pagamento del servizio  e, in caso contrario, di avvio di un procedimento giudiziario con relativo sequestro. Peccato che cliccando sul comando “Crea il tuo  CV” non c’è alcun riferimento al servizio a pagamento! Già questo configurerebbe un messaggio fortemente ingannevole per i consumatori. Altrettanto ingannevoli sono altri messaggi che appaiono nel sito “Hai il 65% di possibilita’ in piu’ di ottenere un lavoro…Tutti, grazie a CVmaker, hanno trovato il lavoro dei propri sogni“, lasciando intendere che con la predisposizione del proprio Cv tramite il sito cvmaker.it si otterra’ sicuramente il lavoro desiderato. ADICONSUM sta provvedendo a segnalare il caso all’Antitrust come pratica commerciale scorretta. Nel frattempo, invitiamo tutti i consumatori che hanno redatto un Cv attraverso il sito cvmaker.it a segnalarci episodi analoghi e a SOSPENDERE IL PAGAMENTO delle pretese della società”.

 


In questo articolo: