A Pirri musica e danza per il diritto allo studio in Palestina

Parco La Vetreria

L’Associazione Amicizia Sardegna Palestina organizza per sabato 19 ottobre alle 21 alla Vetreria di Pirri in via Italia Musica, danza e teatro in uno spettacolo di solidarietà per il sostegno del diritto allo studio dei bambini palestinesi privati delle loro scuole.

Tutti i fondi raccolti in questa serata sosterranno il progetto “Handala va a scuola”, progetto che si impegna da anni al fine di sostenere il diritto allo studio dei bambini palestinesi, diritto fondamentale per la crescita culturale di un paese e per lo sviluppo del pensiero autonomo di ogni individuo.

In questo spettacolo omaggeremo un grande artista, Mahmoud Darwish, considerato tra i maggiori poeti in lingua araba e simbolo della resistenza palestinese. Attraverso le voci di Valentina Sulas e Alessandro Congeddu racconteremo una parte della storia del popolo palestinese, vista e sentita dagli occhi e dal cuore del poeta, il tutto accompagnato dallo stile Belly Fusion Contemporanea di Cristiana Mura,Tribal di Francesca Cara, dalla Dabke di Marta Pisano e dallo stile Raqs Sharqi di Elisabetta Piana. Le note dei musicisti ci porteranno verso magiche atmosfere eseguendo brani della tradizione palestinese.

Gli artisti

Attori: Valentina Sulas e Alessandro Congeddu; Danzatrici: Elisabetta Piana, Cristiana Mura, Francesca Cara, Marta Pisano e Noyeleh danze orientali; Musicisti: Fabrizio Lai chitarra, Ivana Busu fisarmonica, Giancarlo Murranca percussioni, Elisabetta Delogu voce, Massimo Congiu launeddas, Franco Fois liuto. Regia audio: Emanuele Pusceddu Regia luci: Giovanni Schirru Presenta: Gabriella Corona. Si ringrazia il Cada Die Teatro.


In questo articolo: