A Domusnovas un albero di Natale realizzato interamente con i centrini

E’ stato posizionato in piazza Matteotti, “ben visibile, in modo che tutti possano ammirare la bellezza di questo capolavoro” ha comunicato la sindaca Isangela Mascia.


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Oramai è diventata un’identità del paese quello di ornare piazze e vie con i centrini, realizzati a mano con tanto impegno e bravura. Un’arte racchiusa nel saper intrecciare i fili, cotone o lana, per gli esperti è saper cogliere ogni minima tecnica ma per i principianti è solo un tripudio di stupore. Così come in estate le donne del paese ombreggiano i luoghi con i loro centrini sospesi in aria, creando un gioco di forme e sfumature, ora, in prossimità del Natale, hanno deciso di donare alla comunità uno dei simboli per eccellenza che caratterizza la festa, ossia l’albero che, al posto di luci colorate, fili brillanti e palline appese, è completamente ricamato.

“Ma cosa hanno combinato  Le Signore dalle mani d’oro per questo Natale?

Un meraviglioso albero di centrini ovviamente.

Grazie di cuore, siete sempre fantastiche e date lustro al nostro paese” ha scritto la sindaca nella sua pagina Facebook. “Anche col buio della sera non perde il suo fascino. Felici che tutta Domusnovas lo stia apprezzando” ha espresso Rita Lilliu, una delle artefici dell’opera che insieme a Paola Pau, Isabella Caria e Alessandra Stara e a tutti coloro che contribuiscono al lavoro sono diventati artefici di una parte dell’identità che caratterizza il centro del Sulcis Iglesiente.


In questo articolo: