A Capoterra nuovo look per le rotonde: “Rose e prati verdi per accogliere Sant’Efisio e i turisti”

Il Comune spende trentamila euro per addobbare le quattro rotatorie presenti nella statale – quelle del Maramura, di Frutti d’Oro, della Maddalena e di Sant’Angelo – con fiori e piante. Il sindaco Francesco Dessì: “Saranno pronte per il passaggio del santo e per l’arrivo dei primi vacanzieri”

Le quattro rotonde presenti sulla porzione della strada statale che fa parte del Comune di Capoterra si rifanno il look. Gli operai comunali sono già all’opera per piantare rose e per far crescere praticelli verdi proprio all’interno delle rotatorie. Sono, in particolare, quelle all’altezza del Maramura, della Maddalena, di Frutti d’Oro e di Sant’Angelo. Tre sono di proprietà dell’Anas, una dell’amministrazione comunale (quella che conduce all’ingresso della frazione di Poggio dei Pini). Ad annunciare l’operazione di abbellimento è il sindaco di Capoterra, Francesco Dessì. L’obbiettivo è doppio: far passare Sant’Efisio in mezzo a un tripudio di colori e, nei prossimi mesi, regalare anche ai turisti un bel colpo d’occhio.

“Oltre ai prati in erba abbiamo deciso di utilizzare fiori quali le rose, si tratta di un abbellimento importante anche in vista dell’arrivo, in estate, di tantissimi turisti”, afferma Dessì, “abbiamo speso trentamila euro per un’operazione di riqualificazione e di abbellimento delle quattro rotonde della statale. Ancora pochi giorni e tutto sarà pronto, in tempo per il passaggio del martire guerriero Efisio”.


In questo articolo: