Sant’Antioco, oggi previsto nuovo sopralluogo sulla Cdry Blue

Ieri i tecnici della società incaricata della messa in sicurezza e rimozione della nave, hanno dovuto rimandare il sopralluogo per una prima valutazione dei danni a causa delle condizioni meteo avverse

Prosegue il monitoraggio della nave cargo Cdry Blu, incagliata nella costa sud di Sant’Antioco, dalla notte del 21 dicembre. Ieri mattina la motovedetta del Circomare si è avvicinata alla nave non trovando tracce di inquinamento. Anche il veivolo della guardia costiera  “Mata 10 01″ e il personale del nucleo operatori subacquei  per le riprese a distanza ravvicinata non hanno rinvenuto inquinamento.

I tecnici della società”Smit Salvag”, incaricati della messa in sicurezza e  rimozione, insieme al comandante dell’ufficio circondariale marittimo di sant’Antioco hanno raggiunto a fine mattinata la nave per effettuare un sopralluogo e tentare di salire a bordo per  una prima valutazione dei danni. Le condizioni meteo avverse non lo hanno però consentito;  l’operazione di controllo è prevista per  la giornata di oggi, tempo permettendo.


In questo articolo: