“Zedda, pensi alle Olimpiadi ma siamo il deposito dell’immigrazione”

L’opinione domenicale di Paolo Casu su Cagliari Online: caro sindaco Zedda, invece che pensare alla Raggi e alle Olimpiadi, perchè non guardi come avete ridotto la città? Perchè non alzi la voce con Renzi? Li conosci i dati sul disagio sociale e sulla disoccupazione mentre Cagliari diventa il deposito europeo dell’immigrazione?”


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

di Paolo Casu

Detesto chi si professa un buon Sindaco, ma vorrebbe riversare i propri insuccessi su un “no o su un si ” per le olimpiadi di Roma. Caro Massimo Zedda, ti lamenti che la Sindaca Raggi non ti risponde e che il suo no alle Olimpiadi creerà un gravissimo danno alla Sardegna e a Cagliari: ma dove stai vivendo? Ma hai visto in che condizioni disastrose  tu e i tuoi alleati last-minute avete ridotto la città?? Siamo diventati il deposito europeo per l’immigrazione, il commercio continua a morire, la tua maggioranza in Regione ha distrutto la gia’ esile politica dei trasporti, i disoccupati ormai non si contano più, sui rifiuti ormai siete perdenti e sul sociale o sono io fuso di cervello o sei tu che non conosci i veri dati sul disagio sociale !!!! Visto che voli spesso a Roma dal tuo premier Renzi, perché non alzi la voce con chi ci governa, invece di lamentarti con una giovane Sindaca che non puoi giudicare soltanto dopo due mesi ? Cagliari ha bisogno di rispetto e non di gassosa futile. Un ultima cosa : Tu sei per il NO al referendum per la riforma costituzionale, o sei per il SI, COME VORREBBE RENZI !!! IO SONO PER IL NO !!! Buona Domenica!!!!!


In questo articolo: