Zedda: “La sinistra divisa perde. Nessun governo con Berlusconi e Salvini”

Il sindaco di Cagliari è a Miami per la fiera internazionale del turismo crocieristico. Il crollo del centrosinistra alle elezioni? Colpa “dei litigi, l’elettore vuole argomenti che lo interessino da vicino”

Attende quasi 48 ore dalla chiusura dei seggi Massimo Zedda per intervenire sul risultato delle elezioni nazionali, con la vittoria di M5S e centrodestra e il crollo verticale del centrosinistra. Come in tutta Italia, anche in Sardegna e a Cagliari il Pd ha perso tantissimi voti, e gli altri partiti della coalizione hanno conquistato percentuali a una cifra. “Governare? Con chi? Salvini e Berlusconi? Non mi sembra che si vada in queste direzioni”, così Zedda, a riportarlo è l’Ansa.

“Divisi non si svolge alcun ruolo”, afferma Zedda, che cita l’esempio del Lazio, dove ha vinto Zingaretti a livello regionale ma a livello nazionale il centrosinistra ha perso. “Laddove ci si è consumati su litigi senza parlare di argomenti che riguardano da vicino l’elettore non si è ottenuto lo stesso risultato”, spiega ancora il sindaco di Cagliari all’Ansa.