Weekend di Musica & Natura: in scena l’arpa di Raoul Moretti e i gMc Quartet

Dopo l’ultimo successo del concerto del pianista Claudio Sanna, tutto è pronto per un doppio appuntamento musicale nel weekend di Musica & Natura

Dopo l’ultimo successo del concerto del pianista Claudio Sanna, tutto è pronto per un doppio appuntamento musicale nel weekend di Musica & Natura. La XV rassegna concertistica con direttore artistico Donatella Parodi, oltre ad aprire le porte della basilica di San Gavino e i giardini dell’Hotel Libyssonis, inserisce il ristorante Tenute Li Lioni tra le location della manifestazione musicale. Protagonista l’arpa elettrica combinata all’uso essenziale dell’elettronica, ingredienti che caratterizzano la musica innovativa dell’arpista italo-svizzero Raoul Moretti, un viaggio di emozioni attraverso le sue composizioni tratte dagli album Hardscapes, Harpness, e dall’ultimo capolavoro IsolaMenti. L’artista ritorna a suonare a Porto Torres, sabato 1 agosto alle 21.30, questa volta nella suggestiva cornice del giardino dell’Hotel Libyssonis, una delle location scelte dall’associazione Musicando Insieme per ospitare gli eventi inseriti nell’ambito di Musica & Natura 2020. Musicista versatile e sperimentale, Raoul Moretti nel suo terzo album “IsolaMenti” continua il suo lavoro di ricerca basato su un approccio non convenzionale all’arpa, capace di interagire con mondi musicali diversi, dal pop-rock alla classica, e con le diverse forme d’arte e ambienti differenti. Sardo d’adozione, Moretti nel suo ultimo album descrive l’Isola come metafora dell’essere umano, come luogo di contemplazione per conoscere meglio se stessi, un percorso della mente e del cuore tra incontri vissuti e paesaggi reali, terre lontane e panorami quotidiani. Oggi Moretti è uno degli arpisti più innovatori, con una traiettoria artistica internazionale. Considerato tra gli arpisti più richiesti al mondo per l’uso dell’arpa elettrica ed elettronica, è ideatore e direttore artistico del Festival Internazionale Arpe del Mondo. Domenica sera alle 21.30 l’appuntamento è alle Tenute Li Lioni con il jazz di gMc Quartet, con Marco Maiore sax tenore, Salvatore Moraccini trombone, Giovanni Battista Gadau basso elettrico e Alessandro Canu alla batteria. Il gruppo musicale gMc quartet nato nel 2014, propone un repertorio tratto dai classici della musica jazz a cui si aggiungono vari brani di composizioni originali scritti appositamente per questa formazione da Marco Maiore, Salvatore Moraccini e Gianni Gadau.


In questo articolo: