Volo disperato Cagliari-Pisa per salvare un neonato di due giorni

Il trasporto effettuato con una culla termica

Il trasporto effettuato con una culla termica; a bordo i genitori e un’’equipe medica. Un Falcon 50 dell’Aeronautica Militare è decollato da pochi minuti dall’aeroporto di Cagliari Elmas con a bordo un bimbo di appena due giorni in imminente pericolo di vita, destinazione l’’Ospedale pediatrico Mayer  di Firenze. Il velivolo è atteso tra meno di un’’ ora all’aeroporto toscano, 
da dove insieme ai genitori del piccolo e all’’ equipe medica presente a bordo proseguiranno via terra verso il centro di cura. Il velivolo e l’equipaggio torneranno invece alla base stanziale di Ciampino, sede del 31° Stormo, per proseguire il servizio di pronto impiego. 

Una corsa contro il tempo, partita con la richiesta di supporto da parte della Prefettura di Cagliari alla Sala Situazioni del Comando della Squadra Aerea, la sala operativa dell’Aeronautica Militare che ha tra i propri compiti quello di organizzare e gestire – in coordinamento con Prefetture, Ospedali e Presidenza del Consiglio dei Ministri – questo genere di trasporti su tutto il territorio nazionale, isole incluse. 


In questo articolo: