“Visitiamo la tua città”, medici in piazza per prevenire il diabete

Sabato 5 aprile evento itinerante in piazza Giovanni XXXIII


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

La salute è una questione di stile di vita. Medici di famiglia e diabetologi in piazza a Cagliari, a disposizione dei cittadini. Al via il 5 aprile a Cagliari, in Piazza Giovanni XXIII, la prima tappa dell’evento itinerante “Visitiamo la tua città”, per sensibilizzare i cittadini sui corretti stili di vita e sull’importanza della prevenzione. L’evento è promosso da SIMG e AMD, con il contributo incondizionato di DOC Generici, e il  patrocinio del Comune di Cagliari.

Nella piazza Giovanni XXIII sarà allestito un vero e proprio village della salute dove, e per tutta la giornata, dalle 10 alle 20, i medici di famiglia SIMG (Società Italiana di Medicina Generale) e i diabetologi AMD (Associazione Medici Diabetologi) saranno a disposizione dei cittadini per fornire consigli e informazioni su come adottare uno stile di vita sano, all’insegna della prevenzione. Il village di “Visitiamo la tua città” è costituito da 3 aree: un’area informativa multimediale, dove i cittadini possono recarsi per chiedere informazioni e consigli ai medici SIMG. Quest’area è dotata di video esplicativi, opuscoli, sui temi della salute e di postazioni touchscreen che permettono un’interazione con i visitatori. Prima dell’incontro con il medico, ogni visitatore sarà invitato a rispondere a due brevi questionari per valutare lo stile alimentare e il rischio di diabete. I risultati dei questionari saranno poi analizzati e discussi insieme ai medici presenti nel village. Un truck, dove infermieri professionali misureranno alcuni parametri basali (peso, altezza, BMI, pressione arteriosa) e il rischio cardiovascolare con uno strumento elettronico non invasivo. In caso di rischio diabetico indirizzeranno il cittadino dal diabetologo di AMD. E un’area bambini, spazio ludico dove i piccoli possono divertirsi con un animatore mentre i genitori o i nonni sono impegnati con i medici e gli infermieri.

I dati Istat 2012. Gli italiani con diabete sono oltre 3,3 milioni, con una percentuale del 5,5% sulla popolazione nazionale e un aumento di oltre il 60% negli ultimi 20 anni. A questo numero vanno aggiunti i casi di pre-diabete (pari al 4% della popolazione adulta) e una percentuale di casi di diabete misconosciuti, stimabile tra il 20% e il 50% di quello già noto. Non bisogna, inoltre, dimenticare l’alta prevalenza dei soggetti sovrappeso e degli obesi nella popolazione italiana sopra i 18 anni, pari rispettivamente a 35,5% e al 9,9%; oltre al 20,2% di persone obese o sovrappeso nella fascia d’età che va dai 6 ai 17 anni. Tutto ciò non rappresenta solo un problema per la salute individuale, ma anche per quella di coppia. Infatti l’obesità e lo stato di pre-diabete, possono diminuire la fertilità maschile, rendendo il concepimento più lungo e difficile.