Violenza sulle donne, Solinas: “Impegno di tutte le istituzioni per combattere questo cancro sociale”

La Regione Sarda, dice il Presidente, è impegnata sul territorio con il sostegno ai centri antiviolenza, per garantire alle donne vittime di violenza quel momento di accoglienza e ascolto che è il presupposto per un percorso di liberazione da situazioni di violenza di ogni genere, dentro e fuori le mura domestiche.

Occorre uno sforzo unanime di tutte le Istituzioni per combattere alla radice questo cancro sociale, garantendo una rete di sostegno che indichi e garantisca alle vittime il percorso per liberarsi da ogni genere di violenza e oppressione, partendo dall’ascolto.
Lo afferma il Presidente della Regione Christian Solinas nella giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne.
La Regione Sarda, dice il Presidente, è impegnata sul territorio con il sostegno ai centri antiviolenza, per garantire alle donne vittime di violenza quel momento di accoglienza e ascolto che è il presupposto per un percorso di liberazione da situazioni di violenza di ogni genere, dentro e fuori le mura domestiche.
Nell’anno in cui celebriamo Grazia Deledda, luminoso emblema della donna sarda, vogliamo moltiplicare il nostro impegno, dice il Presidente Solinas, per combattere ogni forma di violenza contro le donne, coscienti che ancora molto resta da fare.


In questo articolo: