Viola il Daspo e attende il Cagliari in aeroporto: denunciato giovane tifoso rossoblù

Il Questore valuterà la condotta del ragazzo per l’aggravamento del Daspo.

Cagliari: denunciato dalla DIGOS un ultrà per aver violato il Daspo.

Dopo l’incontro disputato a Roma contro la Lazio la squadra del Cagliari Calcio ha fatto rientro in città atterrando allo scalo aereo di Elmas. Ad attendere la squadra anche alcuni tifosi. Tra questi però c’era anche un giovane cagliaritano di 22 anni, notato dagli Investigatori della DIGOS – Squadra Tifoseria in servizio di osservazione e prevenzione, che è stato riconosciuto ed identificato.

Gli Agenti sapevano che il ragazzo era destinatario di un Daspo (per anni 2) emesso nei suoi confronti dopo i fatti riconducibili all’incontro Cagliari-Crotone del 25 ottobre 2020, per i quali il Questore di Cagliari aveva emesso dei provvedimenti nei confronti di 26 ultras del gruppo “Sconvolts”.

Il giovane 22enne, è stato accertato dai poliziotti, ha violato una delle prescrizioni del provvedimento perché tra le aree precluse vi sono anche quelle relative ai luoghi di transito della Squadra durante gli spostamenti. Per questa ragione è stato indagato in stato di libertà per la violazione del Daspo.

Il Questore valuterà la condotta del ragazzo per l’aggravamento del Daspo.

 

Foto d’archivio


In questo articolo: