Villasor, maxi sequestro di prodotti non sicuri e contraffatti: 2mila euro di multa a commerciante cinese

Blitz della Guardia di finanza in un maxi negozio gestito da cinesi. Trovate Converse taroccate, pupazzi e articoli elettrici senza il marchio originale “Ce” e accessori per capelli senza le etichette. Tutta la merce è stata sequestrata

Diciannove paia di calzature con il marchio “Converse” contraffatto, settanta articoli – tra pupazzi e prodotti elettrici – senza il simbolo originale “Ce”, 1431 articoli – dalla bigiotteria agli accessori per capelli – sprovvisti di qualunque informazione su provenienza e composizione, quindi non sicuri – e altre trenta paia di scarpe senza etichettatura: questo il “bottino” sequestrato dalla Guardia di Finanza di Cagliari in seguito a un blitz effettuato in un maxi negozio gestito da cinesi a Villasor. Al titolare dell’attività commerciale è stata staccata una multa da 2148,66 euro e la sua posizione è stata segnalata alla Camera di Commercio ed all’Autorità giudiziaria.

 

Sotto il profilo del contrasto alla commercializzazione di prodotti contraffatti, “non sicuri” o venduti in assenza delle previste autorizzazioni, le Fiamme Gialle cagliaritane, durante l’anno in corso, hanno già sottoposto a sequestro 1.022.577 prodotti di vario genere, segnalando alla procura della Repubblica 49 persone (di cui 3 arrestate) per reati connessi alla contraffazione e alla frode in commercio e multando 54 commercianti per violazione al codice del consumo e all’abusivismo commerciale.


In questo articolo: