Villaputzu, il sindaco: “Spiaggia Murtas aperta da giugno a settembre”

Il sindaco Sandro Porcu smentisce clamorosamente l’articolo comparso sull’Unione Sarda, dopo la comunicazione di diffida inviata ieri

“La spiaggia di Murtas è aperta dal 21 giugno e fino al 30 settembre. La notizia comparsa sull’Unione Sarda è completamente falsa, soprattutto nel titolo: non riesco a capire il motivo e attendo le dovute spiegazioni da parte del direttore del giornale”. È il commento del sindaco di Villaputzu, Sandro Porcu, che ieri ha inviato una comunicazione di diffida al direttore dell’Unione Sarda Anthony Muroni, dopo l’articolo, definito da Porcu “diffamatorio e non veritiero”, comparso sul suo giornale nei giorni scorsi e titolato “Ancora vietata la spiaggia di Murtas: ecco cosa si perdono i sardi”.

“Come è possibile – si legge nella diffida alla rimozione dell’articolo – pubblicare nel bel mezzo della stagione estiva tali gravissime inesattezze? È bene ricordare che il diritto di cronaca, affinché non sia lesivo dei diritti altrui, debba rispondere innanzitutto al criterio della verità, la quale non può che essere il frutto di una ricerca seria e controllata, e mai come in questo caso è lampante la sua totale assenza e superficialità”. L’offesa che il Comune lamenta è “il danno all’immagine del proprio territorio e le innumerevoli ricadute di ordine economico che lo stesso riflette sugli operatori di settore che ci operano”. La richiesta è quella della rimozione dell’articolo dal web, e la rettifica “con modalità da concordare, in caso contrario non si esiterà ad avviare qualunque azione legale a tutela dei propri diritti”.