Villacidro,Adriano Muscas è il neopresidente del Consorzio Industriale

Il consigliere comunale dell’esecutivo guidato da Marta Cabriolu è il nuovo presidente dell’ente, eletto dopo un lungo tira e molla. 

di Fabio Leo

 

Adriano Muscas è il nuovo presidente del Consorzio Industriale di Villacidro. L’ex assessore della giunta Pani e attuale consigliere comunale dell’esecutivo guidato da Marta Cabriolu, è stato eletto alla guida dell’ente dopo un lungo tira e molla. Sono occorse infatti tre sedute del Consiglio d’Amministrazione per trovare un nome che non scontentasse nessuno, seppure non siano mancate le polemiche, in un dibattito dai toni fortemente accesi.

Il commerciante 40enne ha avuto la meglio su Sandro Atzori, di San Gavino Monreale, indicato dalla Camera di commercio di Cagliari, e su Luca Argiolas, di Carbonia, candidato ufficiale della nuova Provincia del Sud Sardegna. Per il momento pare che Muscas sia orientato a mantenere entrambe le cariche, quella di consigliere comunale, e quella appunto di presidente del consorzio, il tutto in attesa di capire se la normativa permetta di portare avanti il doppio incarico.

Tanti i temi spinosi, tante le questioni da affrontare per il nuovo presidente, su tutti quello tanto atteso (e discusso) dell’ampliamento della discarica di Villacidro, gestita dalla società Villaservice, con la quale appena un anno fa Muscas, allora assessore all’Ambiente, fu decisamente critico riguardo ad un bando assunzioni molto discutibile.

“Un risultato più sofferto che inatteso”, ha dichiarato il neo-presidente, il quale ha rassicurato: “approveremo il bilancio per svincolarle risorse,  rispettando il lavoro fatto fino a questo momento nell’interesse dell’ente, arrivo con le migliori intenzioni”.