Villacidro, il Comune aderisce alla Comunità di tutela del cibo della Sardegna Sud Occidentale

Valorizzare le bontà del territorio con il percorso di costituzione della Comunità di tutela e del cibo della Sardegna Sud Occidentale: l’Amministrazione Comunale ha aderito alla costituenda Comunità.


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Un settore in crisi, che deve lottare ogni giorno contro gli aumenti spropositati di produzione e un mercato che, quasi, privilegia i prodotti esteri che quelli locali: la terra sarda, prolifera e ricca, regala eccellenze a chilometro zero degne di nota e quella, del centro ubicato ai piedi dei monti, non è da meno: anzi. Per questo ogni azione finalizzata alla valorizzazione dei prodotti è protagonista, come questa appena intrapresa dal Comune.

“Un altro passo verso la valorizzazione delle nostre agro biodiversità, delle produzioni e delle eccellenze villacidresi” ha spiegato il sindaco Federico Sollai. “Dopo gli incontri nei comuni di Carbonia e di Arbus, oggi a Villacidro si è tenuto il terzo incontro di animazione tra Comuni aderenti, comitati di tutela, agricoltori custodi e operatori del settore agroalimentare a tutti i livelli.

 Questa è una tappa di un percorso che ci porterà alla valorizzazione delle Agro biodiversità della Sardegna in un progetto più ampio di promozione di una filiera alimentare più sostenibile e che valorizzi le produzioni locali. La Comunità è un luogo aperto, di confronto e di scambio per tutti coloro che ne vogliono far parte”. Un importante progetto di sviluppo territoriale, quindi, che avrà degli sviluppi futuri.


In questo articolo: