Villa San Pietro,la Chiesa sarà finalmente salvata dalle infiltrazioni

Dopo anni di difficoltà, il sopralluogo del tribunale: si va verso la soluzione per la Chiesa dove da tanti anni piove dentro

La chiesa di Villa San Pietro verrà salvata: finalmente verso la via della risoluzione i problemi di infiltrazione che da anni accompagnano la nuova Chiesa. Fin dall’apertura,  tanto che il Comune aveva prontamente deciso di intentare una causa civile per accertare le responsabilità. Per via di tale causa, tutt’ora in corso, non è stato mai possibile modificare lo stato dei luoghi per cercare di mettere fine alla penetrazione di umidità o almeno ridurla. Il tribunale il 28 luglio ha effettuato un sopralluogo al quale ha preso parte anche un perito di parte dell’amministrazione comunale a tutela dei propri interessi. Nel momento in cui la perizia tecnica sarà depositata in tribunale, l’amministrazione potrà pianificare gli interventi da fare sulla chiesa a prescindere da quello che sarà il proseguimento e l’esito della causa civile.

In rappresentanza dell’Amministrazione e dei cittadini erano presenti l’assessore Patrizia Muntoni e i consiglieri Alessandro Lai e Silvio Persico, i quali informano la popolazione che dal sopralluogo sono emersi importantissimi spunti per le proposte di intervento che saranno valutate il prima possibile .Sottolineano inoltre che, date le molteplici cause che potrebbero aver originato le infiltrazioni e alla luce delle ristrettezze economiche attuali, verrà data la priorità a quegli interventi compatibili con le possibilità di spesa che pur non essendo completamente risolutivi perseguiranno l’intenzione di ridurre le infiltrazioni, onde evitare che si ripetano i gravissimi disagi dell’ultimo inverno.


In questo articolo: