Villa San Pietro cardioprotetta, una giornata per far conoscere il defibrillatore

Il professor Maurizio Cecchini, massimo  esperto del settore, a Villa San Pietro 

Far conoscere a tutti il contributo che un buon defibrillatore può dare alla vita: questo l’obiettivo della giornata di presentazione delle manovre di primo soccorso che si terrà nel centro culturale Renato Spiga di Villa San Pietro alle 15 e 30 di sabato 21 aprile. L’evento, organizzato dalla pro loco e dal Comune di Villa San Pietro in collaborazione con Simona Buono di Distribuzione Defibrillatori, vedrà coinvolto il professor Maurizio Cecchini, cardiologo dell’Università di Pisa e massimo esperto di cardioprotezione. Sarà lui, supportato dal Servizio Sanitario di Urgenza ed Emergenza Avos di Sarroch a spiegare ai cittadini di tutte le età come utilizzare un defibrillatore. 
    
La pro loco di Villa San Pietro è la prima in Sardegna ad essere stata cardioprotetta, proprio da Simona Buono. Da qui il desiderio di rendere l’intero paese più consapevole e sicuro: “Ringrazio l’amministrazione comunale e il sindaco Marina Madeddu per aver reso disponibili gli spazi in cui si svolgerà la manifestazione, e tutte le altre istituzioni che saranno presenti – commenta il presidente della pro loco di Villa San Pietro Massimo Cianfriglia – Il vicesindaco Salvatore Sarigu, le associazioni calcistiche, la palestra Sport Center, gli scout, il gruppo Folk di Villa San Pietro e le altre pro loco della zona. Condividiamo tutti il desiderio di essere utili alla comunità e di svolgere le nostre attività in sicurezza”. 

“Sono attese oltre 200 persone – conclude Simona Buono – Salvare una vita si può, entro 5 minuti, con il semplice utilizzo del defibrillatore pubblico. La mia Sardegna sempre più attenta e cardioprotetta”. 


In questo articolo: