Vigili del fuoco precari, sos di Cugusi a Zedda: vanno stabilizzati

Ordine del giorno in consiglio comunale

Appello anche in Comune per salvare i vigili del fuoco precari. La richiesta parte dal consigliere Claudio Cugusi che ha presentato oggi un ordine del giorno dopo le ultime proteste: “Noi sottoscritti consiglieri comunali- scrive Cugusi- dobbiamo intervenire per aiutare  l’Associazione dei Vigili del Fuoco discontinui della Sardegna che nei giorni scorsi a Cagliari per segnalare che nell’Isola sono oltre mille i lavoratori precari del settore del settore e di questi oltre trecento sono impegnati a Cagliari. E ricordiamo che, nonostante tale situazione, nuovi precari dei vigili del fuoco si aggiungono ogni anno a causa dei corsi banditi periodicamente dal ministero competente, dobbiamo fare notare  che il personale dei vigili del fuoco è in misura rilevante inferiore alla dotazione prevista nella pianta organica e considerata inoltre la rilevanza sociale dell’attività svolta da questa particolare categoria di lavoratori. Per questo vogliamo impegnare il sindaco Zedda a farsi portatore, di concerto con tutti i Sindaci d’Italia, presso il Governo e presso il Parlamento di una forte azione tesa alla stabilizzazione dei Vigili del Fuoco discontinui, anche mediante la costituzione di una graduatoria di anzianità o con altre forme consentite dalla legge, evitando al contempo la formazione di nuovo precariato”.


In questo articolo: