Viale Elmas, un imprenditore accusa: “Da anni segnalo questo disastro”

Lo sfogo di Marco Faedda, imprenditore di viale Elmas colpito dai danni del maltempo: “Meno male che la Protezione Civile aveva detto che non era prevista molta pioggia”

di Marco Faedda

Vorrei segnalare un albero in terreno demaniale caduto dentro il Rio Fangario all altezza di viale Elmas 188. 
Contattata la polizia municipale ma nessun intervento. L’albero ostruisce il normale deflusso delle acque accumulando detriti. La Protezione civile afferma ” tranquilli non è prevista pioggia grave”. Da anni segnalo interventi alla Provincia con esito negativo. Sono titolare di un’azienda confinante con il canale e nel condominio siamo più aziende e non è la prima volta che rischiamo di perdere tutto per la noncuranza della Provincia e del Comune, è un continuo scaricabarile e non possiamo neanche recarci al lavoro in tranquillità. La zona ha subito già nel 2005 e 2008 alluvioni e nessuno si preoccupa della pulizia dei canali e della sicurezza dei cittadini.  


In questo articolo: