Viale Bonaria, commercianti in rivolta: “Isolati a causa dei lavori”

Disagi per i commercianti di viale Bonaria: “Qui rischiamo di chiudere tutti”

Commercianti di viale Bonaria in rivolta. Da circa una settimana tutte le attività sono ingabbiate e vivono in mezzo alla polvere e ai rumori dei martelli pneumatici che rendono impossibile la normale attività lavorativa. Stamattina è stato tranciato un cavo elettrico e tutta la zona è rimasta senza energia elettrica con i disagi che questo ha comportato per l’interruzione dell’aria condizionata nei locali commerciali e nelle abitazioni e il blocco delle macchine nelle attività di ristorazione.

“Abbiamo chiamato la Polizia municipale – racconta Cristina Malusà, titolare del negozio Vodafone – per verificare tutte le autorizzazioni e conoscere le tempistiche. Oermai non possiamo neppure parlare con i clienti e oggi tutte le linee sono bloccate da ore. Noi stiamo subendo un danno incredibile perché abbiamo anche all’angolo di via Barone Rossi un’impalcatura che impedisce la visibilità del negozio. Non si possono autorizzare lavori di questa portata senza un coordinamento che coinvolga gli operatori commerciali. Rischiamo tutti di chiudere le attività”.