Viaggio tra i segreti del Turisport: un grande parco sportivo-VIDEO

Inaugurato oggi il Turisport, tre giorni per il tempo libero: nel Video servizio di Sergio Atzeni tutte le curiosità

Inaugurata dall’assessore regionale della Pubblica Istruzione Claudia Firino la 36^ edizione del Turisport. L’evento dedicato allo sport, al tempo libero e al benessere ha aperto i battenti in pompa magna con la banda della Brigata Sassari che ha suonato l’inno di Mameli. Hanno fatto gli onori di casa il presidente della Fiera Ignazio Schirru, il presidente del Coni Regionale Gianfranco Fara, il Direttore della Fiera Giampiero Uccheddu e il Direttore Generale Dott.ssa Cecilia D’Angelo. “Lo sport è importante” ha detto l’assessore Firinu rivolta a un nutrito gruppo di bambini che partecipava all’inaugurazione, “perché a chi si avvicina insegna i valori di amicizia e collaborazione e del viver sano. Mi piace pensare che oggi da Cagliari parta un messaggio di solidarietà e di supporto alle popolazioni che in questi giorni sono colpite dall’alluvione. Tante volte lo sport è stato un modo per riunire e ricominciare e c’è ancora bisogno che sia così”. a presenza di militari e forze di polizia quest’anno era imponente con tanti alti ufficiali e funzionari che hanno assistito all’inaugurazioni tra i quali il comandante della Legione Carabinieri Sardegna generale Antonio Bacile. Infatti , il Padiglione G   è interamente riservato alle Forze Armate, e sarà un modo di avvicinarle al cittadino per farle sentire proprie. 

Ogni forza presenterà le proprie specializzazioni e materiale divulgativo, sono presenti Carabinieri, Marina Militare, Capitaneria di Porto, Esercito Italiano, Guardia di Finanza, Polizia di Stato, Aereonautica. Le Forze Armate presenteranno anche le principali armi e, nel settore riservato all’Esercito Italiano, sarà allestita una mostra commemorativa per la ricorrenza dei 100 anni dalla Prima Guerra Mondiale con reperti dell’epoca, fotografie e filmati. Per tre giorni dunque gran parte dell’area fieristica cagliaritana si trasforma in un gigantesco parco a tema riservato allo sport in generale e dedicato alle migliaia di cittadini, giovani e meno giovani e ai tantissimi dilettanti che per tutto l’anno affollano le palestre e i centri sportivi, animati dal desiderio di rilassarsi e trascorrere alcune ore in modo sano e lieto.

Anche in questo 36° Turisport, ci sarà un fattiva collaborazione del Coni Sardegna, il quale svolge il ruolo di coordinatore delle varie Federazioni sportive regionali e nazionali presenti in Fiera, ma collabora anche nell’organizzazione dei molteplici eventi agonistici e dimostrativi che sono in programma dal 2 a 4 ottobre. Nei tre giorni di Turisport ci saranno numerose dimostrazioni, esibizioni, prove e attività di promozioni. Oltre a quelle delle federazioni più conosciute spiccano tra i numerosi padiglioni le iniziative proposte delle federazioni all’apparenza minori, ma che di sicuro sono di forte richiamo per curiosi e appassionati come le attività promozionali per le scuole di corsi di danza, Zumba, Ginnastica Ritmica, Fitness, Total body giusto per fare qualche esempio. Si potranno visitare anche numerose aree espositive dove sono presenti oltre trenta aziende produttrici e commerciali , appartenenti ai settori merceologici specifici quali abbigliamento sportivo, attrezzature per lo sport, palestre, impiantistica. Presenti anche enti di promozione del territorio come bed & breakfast e i consueti angoli riservati alle esibizioni a carattere sportivo con free-style, mini moto, wakeboard, pattinaggio, beach volley. L’ingresso è gratuito, l’apertura dalle 10 alle 20.

 


In questo articolo: