Via Sassari pedonale come la Marina? I commercianti si dividono

Stop alle auto dopo i lavori di restyling: la richiesta di alcuni locali della strada tra via Roma e il Corso. Altri si oppongono: “Prima vogliamo i parcheggi”

Via Sassari come via Sardegna. Stop alle auto e spazio a pedoni e tavolini in strada dopo i lavori di restyling. È la richiesta fatta da alcuni titolari dei locali presenti nella strada che unisce il corso Vittorio Emanuele e via Roma. “Pedonalizzazione tutto l’anno – chiede Francesco Ledda, titolare del bar ‘Sax by Marcella’, che nei prossimi giorni presenterà una richiesta formale in Comune – Con sedie e tavolini fuori, e la possibilità di organizzare eventi all’aperto”. Una soluzione che non viene esclusa dall’amministrazione. “Per ora siamo concentrati sui lavori di riqualificazione – spiega l’assessore alla Viabilità, Mauro Coni – Poi valuteremo se rendere la strada pedonale, insieme ai residenti e commercianti”.

Ma la proposta non viene condivisa da tutti. “Non è una strada da pedonalizzare – dice Laura Deplano, dell’hotel ‘Flora’ – a piedi non ci verrebbe nessuno, e il risultato sarebbe l’isolamento dal resto della città”. Della stessa opinione la titolare del ristorante- pizzeria ‘Lo Zodiaco’, Iole Zedda. “Questa amministrazione deve prima pensare a realizzare parcheggi, poi potremo anche ragionare su un’ipotetica pedonalizzazione”. Possibilista Mirco Steri, del ristorante ‘Sa Domu Sarda’. “Potrebbe dare un valore aggiunto alla strada – spiega – aldilà dell’autorizzazione a posizionare sedie e tavolini fuori dai locali o meno. Si potrebbe ipotizzare anche solo nei finesettimana, ma prima la soluzione va disciplinata nei dettagli ragionando tutti insieme”. La proposta verrà discussa nei prossimi mesi, quando saranno conclusi i lavori: la fine del cantiere è prevista per il 30 aprile, in corrispondenza dei festeggiamenti di Sant’Efisio.


In questo articolo: