Via Roma, Tocco nominato vice presidente in Commissione Sanità

Il consigliere regionale Edoardo Tocco alla guida della vice presidenza della Sanità regionale: “In commissione ci saranno da affrontare parecchi disagi, dai tagli ai piccoli presidi alla mancanza di organico nelle strutture fino alle liste d’attesa che sono un dramma per migliaia di sardi”

Edoardo Tocco, alla guida della vice presidenza della sanità regionale: la commissione sanità del consiglio ha scelto Tocco affidandogli uno dei ruoli più importanti in questo periodo per la sanità della regione sarda che sta attraversando momenti di difficoltà nei territori locali. A partire dall’eccellenza Brotzu, con l’accorpamento dei poli Businco e Microcitemico, sino alla Asl unica, con la scelta a Sassari, le nuove poltrone dei direttori generali, fino ai tagli nei piccoli presidi, un movimento continuo e la mobilitazione delle zone interne, il malcontento diffuso. 

“Senza tralasciare – sottolinea l’esponente di FI – i disagi del SS. Trinità a Cagliari, che vive malesseri da anni, i sindaci che protestano per la carenza di servizi, il personale con doppi turni per mancanza di assunzioni, insomma una situazione non facile da gestire. Le scelte di questa giunta hanno creato disservizi e non possiamo restare inermi – aggiunge Tocco – ho girato le singole province con i piccoli ospedali, il disagio è diffuso, manca personale nei reparti del Brotzu, le liste d’attesa sono un dramma, bisogna preparare i concorsi per i primari, molte strutture sono dirette da facenti funzione, servono operatori socio sanitari, dobbiamo dare attenzione al servizio di emergenza urgenza, poi l’elisoccorso fondamentale nei punti chiave dell’Isola, senza trascurare l’attenzione sulla prossima rete ospedaliera”.