Via Roma, la città dei No critica Zedda ma lui ama davvero la sua città

L’opinione di Francesco Piras: ” Ieri in via Roma c’erano migliaia di persone, tantissimi turisti e crocieristi, non vi piace la movida e la musica? Trasferitevi sulla Luna, ma a noi fateci vivere. Basta con la città che dice No a tutto”

di Francesco Piras

Chi critica con basi pregiudizievoli infondate il sindaco Massimo Zedda per la Via Roma pedonale e l’evento di questo fine settimana ,sono gli stessi che vorrebbero la città morta.
Sono gli stessi del NO al lungomare Poetto, del NO alla Via Vittorio Emanuele pedonale, alla via Manno e Garibaldi le vie dello Shopping Cagliaritane rifatte a ex novo, del NO alle notti colorate, del NO alla riqualificazione della passeggiata de Su siccu e di Sant’Elia, del No del rifacimento di piazze simbolo di Cagliari(Piazza Gramsci, piazza Garibaldi, Piazza San Michele, passeggiata di viale Buoncammino…), del NO al rinnovamento del Bastione, del NO alle piste ciclabili, del NO alle rotonde, del No al capodanno in centro, del NO al dimezzamento delle autoblu, del NO alle palestre nei parchi, del NO degli tagli agli sprechi e così via, quelli del NO alla riduzione delle tasse (Cagliari tra le più basse in Italia), del NO al miglioramento di trasporti e scuole, del NO al nuovo stadio Sant’Elia e possiamo prolungarci per giorni.
E Saranno quelli del NO alla metro fino piazza Matteotti, del NO alla nuovissima via Roma, del NO alla nuova Piazza Yenne, del NO ai perfezionamento dell’anfiteatro Romano (il nostro colosseo),e ai tanti progetti in ballo per i prossimi 4 anni.
Ma se ascoltassimo i vostri NO, Cagliari cosa sarebbe oggi?

Quelli che sono gioiosi se qualcosa va male nella propria città, che si lamentano perpetuamente, urlando i problemi ma stando muti alle soluzioni, cercando di postare una foto di Via Roma a mezzogiorno nel caldo d’Agosto nei primi giorni di test della pedonalizzazione, ma la via Roma è diventata una piazza, e come tutte le piazze del mondo non sono gremite a qualsiasi ora del giorno e della notte, ma per la sfortuna di costoro ieri in via Roma c’erano migliaia di persone, tantissimi turisti e crocieristi, non vi piace la movida e la musica? Trasferitevi sulla Luna, ma a noi fateci vivere.
Il mio personale sostegno ad un sindaco che ama la propria città, che lavora onestamente per l’interesse di tutti i cittadini dell’area metropolitana.
P.S. : Massimo vogliamo la replica per Natale e per la prossima estate!

 


In questo articolo: