Via Peretti, una rotatoria spettacolo: ora a Cagliari è boom rotonde

Rotatorie che sembrano piacere di più ai cagliaritani. Ecco quella di via Peretti illuminatissima nella notte. Gli automobilisti iniziano ad apprezzare la svolta del traffico della giunta Zedda?

E’ boom delle nuove rotatorie in città, quelle sostenute e volute anche dall’allora assessore al Traffico e Viabilità, Mauro Coni. Ecco quella appena completata qualche settimana fa nel tratto che collega via Peretti con l’asse mediano e, viceversa, con il quartiere Mulinu Becciu, nodo di transito totalmente rivisto e sicuro, soprattutto più agevole per le manovre di svolta e capolinea dei pullman e per le ambulanze che accedono al Brotzu. Nell’immagine scattata in notturna, la rotonda è ben illuminata, di giorno con la mole del traffico sostenuta risponde perfettamente al suo scopo, dato che quel pericoloso incrocio rappresentava un inferno per gli automobilisti, con decine di gravi incidenti che si sono susseguiti in tanti anni. Nelle aree urbane del capoluogo, le rotatorie spesso inizialmente schernite da chi guida, ora sono diventate uno strumento utile per eliminare code e attenuare l’inquinamento atmosferico. 

IL PROGETTO. Costata 700mila euro, con una svolta “traffico” in via Peretti, tra Cagliari e Selargius, sono stati realizzati i marciapiedi laterali e le piste ciclabili, mentre la via Araolla è stata allargata così da permettere la realizzazione di due nuove corsie e dei marciapiedi. Il cantiere è stato avviato a giugno del 2016, con tappe forzate dovute ad alcuni inconvenienti burocratici poi superati fino al termine delle opere appena qualche settimana fa. La realizzazione della rotonda, con la messa in sicurezza delle aree adiacenti, è stata possibile con una sinergia tra l’amministrazione comunale di Selargius, guidata dal sindaco Gian Franco Cappai e l’amministrazione di Cagliari.


In questo articolo: