Vertenza Forestas, lavoratori in stato di agitazione: nuovo sit in a Cagliari

Il 3 gennaio sit-in davanti alla sede dell’Agenzia Forestas in viale Merello. Gaia Garau (Uila Uil): “Bene la nomina del Commissario, ma la promessa della stabilizzazione a partire dal mese di gennaio non è stata mantenuta”

“Stabilizzazione immediata dei lavoratori a tempo determinato dell’Agenzia Forestas”. E’ quanto chiede la UILA Uil che ha indetto per venerdì prossimo 3 gennaio alle 10 un sit-in dei lavoratori a tempo determinato presso la sede dell’Agenzia Forestas di Viale Merello 86.

Nelle scorse settimane il sindacato ha chiesto un reale miglioramento delle condizioni di lavoro per i dipendenti dell’Agenzia attraverso uno stanziamento di risorse aggiuntive per l’applicazione delle Leggi Regionali n. 43/2018 e n. 6/2019. La priorità assoluta resta la stabilizzazione immediata degli operai a tempo determinato, ma occorrono anche le risorse aggiuntive per il passaggio al ruolo unico regionale di questi lavoratori, esclusi dalla L.R. 6/2019, che ha previsto il nuovo contratto e le relative risorse, solo per i lavoratori a tempo indeterminato.

“Negli anni passati, nel mese di dicembre, i lavoratori del primo turno avevano già firmato la loro assunzione che avveniva già dai primi giorni dell’anno. Quest’anno purtroppo non è andata così e queste famiglie hanno trascorso le festività con molta apprensione”, dichiara la segretaria generale della UILA UIL Sardegna Gaia Garau. “Nelle scorse settimane gli assessori competenti ci hanno promesso la stabilizzazione a partire dal mese di gennaio, le risorse aggiuntive e la nomina immediata del commissario. Accogliamo con favore la nomina del commissario, ora però è necessario agire con urgenza al fine di dare garanzie ai lavoratori a tempo determinato, che non possono essere esclusi dalla attuale contrattazione per il transito al ruolo unico regionale.”


In questo articolo: