Venti di guerra al Brotzu, “ballano” 200mila euro: “Pagate subito i festivi infrasettimanali”

Al Brotzu dura presa di posizione da parte dei sindacati UIL FPL- USB SANITA’ -FSI- CISNA. Dopo il pagamento della Produttività, retribuita con la mensilità di Gennaio, i sindacati hanno ritenuto opportuno inviare al Direttore Generale dell’ Azienda Ospedaliera Brotzu Dott.ssa Graziella Pintus, la richiesta di accesso agli atti

Al Brotzu dura presa di posizione da parte dei sindacati UIL FPL- USB SANITA’ -FSI- CISNA. Dopo il pagamento della Produttività, retribuita con la mensilità di Gennaio, i sindacati hanno ritenuto opportuno inviare al Direttore Generale dell’ Azienda Ospedaliera Brotzu Dott.ssa Graziella Pintus, la richiesta di accesso agli atti sull’accordo della Produttività per l’anno 2017. “La motivazione a tale richiesta- scrivono i sindacati in una nota- è scaturita dal fatto che nell’accordo deliberato mancano gli allegati della Preintesa, un atto contestato da subito dalla maggioranza dei sindacati , in quanto con lo stesso si autorizzava il congelamento di oltre duecentomila euro, somme utilizzabili nell’immediato per poter retribuire anche i festivi infrasettimanali. Al fine di fugare i diversi dubbi sul corretto utilizzo delle somme utilizzate nella loro interezza , hanno ritenuto opportuno nell’ambito delle proprie finalità istituzionali e ai fini della tutela dell’immagine e degli interessi economici, di tutti i dipendenti dell’Azienda Ospedaliera, richiedere la completa movimentazione dello speso dei fondi del salario accessorio, utilizzati nell’anno 2017 e 2018. Questo si è reso necessario per poter approfondire e verificare i costi complessivi dei diversi istituti retribuiti, come la pronta disponibilità, mai discussa con i sindacati e utilizzata per il percorso dei trapianti”.


In questo articolo: