Vende droga a due minorenni di Cagliari, arrestato pusher a Monte Mixi

Marijuana spacciata a dei sedicenni, il pusher beccato dalla Guardia di Finanza: in casa aveva altra droga nascosta dentro un armadio. Nei guai anche i giovanissimi “clienti”

In assoluta continuità con l’anno appena concluso, non si ferma l’attività delle Fiamme Gialle finalizzata al contrasto dello spaccio e della diffusione di sostanze stupefacenti nel capoluogo sardo.

 

Sabato notte, i Baschi Verdi della 2^ Compagnia Cagliari, coadiuvati dalle unità cinofile antidroga, hanno tratto in arresto un soggetto cagliaritano colto in flagranza nell’attività di spaccio di sostanze stupefacenti.

 

Beccato a vendere droga ad alcuni sedicenni nel rione cagliaritano di Monte Mixi. Un uomo è stato arrestato dalla Guardia di Finanza del capoluogo sardo per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti con l’aggravante della cessione a minorenni. I finanzieri lo hanno scoperto anche grazie all’aiuto dei cani antidroga, che hanno fiutato addosso al pusher 3,37 grammi di marijuana suddivisa in tre dosi. Gli uomini delle Fiamme Gialle hanno poi perquisito la casa dello spacciatore, trovando altri 30,6 grammi di “erba” nascosta dentro due barattoli di vetro, un bilancino di precisione, sei buste trasparenti per il sottovuoto e 33 bustine nonché 75 euro in banconote di piccolo taglio, il tutto custodito all’interno dell’armadio della camera da letto. Per l’uomo sono scattate le manette, ma anche i giovanissimi “clienti” sono finiti nei guai: per loro è infatti scattata la segnalazione alla prefettura: addosso avevano 5,12 grammi di marijuana e uno spinello.

 

Le attività di contrasto alla diffusione di sostanze stupefacenti della Guardia di Finanza sono andate avanti anche nei giorni seguenti: 6 persone, tra i quali un minorenne, sono stati segnalati all’autorità prefettizia e sono stati sequestrati uno spinello e 5,2 grammi di marijuana.