La vegana Martani: “Mungere pecore un atto violento. I pastori sardi? Si cerchino un altro lavoro”

“Si tratta di sottrarre neonati alle madri. La produzione industriale del latte con gli animali che vengono mandati al macello è un atto criminale. I pastori aprano un’azienda agricola e si mettano a coltivare zucchine”, così la pasionaria vegana Martani da La Zanzara su Radio 24

“I pastori sardi dovrebbero trovarsi un  altro lavoro”, così Daniela Martani, volto noto dei reality e del mondo dei vegani affronta la protesta dei pastori sardi che lottano contro il crollo del prezzo del latte. Intervistata alla nota trasmissione radio La Zanzara su Radio 24 La Martani ha sottolineato che “la gente sta consumando latte vegetale. Il latte animale sta scomparendo, è l’evoluzione. Mungere il latte alle pecore è un atto di violenza”, ha aggiunto, “si tratta di sottrarre neonati alle madri. La produzione industriale del latte con gli animali che vengono mandati al macello è un atto criminale. I pastori aprano un’azienda agricola e si mettano a coltivare zucchine”, ha sottolineato ai due conduttori esterrefatti per l’opinione della Martani.



In questo articolo: