Variante inglese, nuovi casi scoperti nel sud: “A Sanluri, Assemini, San Vito, Furtei e Donori”

Arriva la conferma: altri positivi alla variante britannica Covid nel sud dell’Isola e alle porte di Cagliari. Oggi 500 tamponi da analizzare al Policlinico di Monserrato, i casi potrebbero aumentare.

Ci sono altri 14 casi di variante inglese del Coronavirus, tutti scoperti nel sud della Sardegna. Nel dettaglio: uno ad Assemini, quattro a Sanluri, altrettanti a Furtei, tre a San Vito, poi uno a Donori e un altro ancora da definire, almeno a livello di città. È quanto emerge dai sequenziamenti dei tamponi effettuati, nelle ultime ore, nel laboratorio centrale del Policlinico di Monserrato. Salgono così a diciannove i casi di variante britannica nella parte meridionale della regione. Ed emerge che si tratta di tamponi, ovviamente risultati tutti positivi, effettuati negli ultimi giorni. E la tendenza è, purtroppo, che salteranno fuori altri casi. Sì, perché gli esperti del Policlinico stanno continuando a sequenziare tamponi: solo oggi, sabato, ne riceveranno circa cinquecento. Le analisi saranno, come sempre, accurate. 
E la probabilità di scoprire altri casi di variante inglese del Coronavirus è tutt’altro che bassa. In un’Isola che attende di conoscere il suo “destino cromatico”: da lunedì sarà zona bianca o, ancora, zona gialla? Si attende la decisione definitiva dal ministero della Salute. 


In questo articolo: