Vandali scatenati a Monserrato, nuova “strage” di vetri di auto in pieno centro

Sono almeno quattro le automobili, parcheggiate, prese di mira dai balordi durante la notte. La rabbia dei proprietari: “Cosa sperano di trovare, pepite d’oro? Non ne possiamo più”

Il rumore del vetro che finisce in frantumi e un’ombra che scappa nella notte. Succede a Monserrato, in via Tito Livio. Meglio, succede ancora: sono decine le automobili prese di mira da qualche balordo – bisogna ancora capire se sia solo uno – che, alla ricerca di qualcosa da rubare, non si mette scrupoli nel rompere i finestrini delle macchine parcheggiate. L’ultimissimo raid è avvenuto in via Tito Livio, nella notte tra sabato e domenica scorsi. Una Daewoo, una Peugeot, una Citroen e una Opel sono finite nel mirino dei balordi. I proprietari si sono accorti solo dopo qualche ora dei danni, e qualcuno di loro non ha sporto denuncia perché “sarebbe contro ignoti, è inutile”.

Tra i più arrabbiati c’è Thomas De Berardini, libero professionista di 29 anni: “È mia la Opel Corsa col finestrino rotto. Sono tornato a piedi a casa verso l’una e trenta di notte e ho scoperto solo allora il danno. Mi chiedo cosa sperassero di trovare dentro un’auto, pepite d’oro? Non c’è più rispetto per nulla”, afferma il 29enne, “adesso dovrò pagare di tasca mia la riparazione, e per tre giorni sarò Costretto a restare fermo con il lavoro”.


In questo articolo: