Vallermosa, ritrovamento eccezionale di funghi porcini: 27 kg in 4 ore

Le piogge abbondanti cadute in queste ultime settimane, alternate da giornate molto calde hanno favorito una crescita abbondante 

Ritrovamento eccezionale da parte di tre ricercatori di funghi porcini di Vallermosa. Bruno Saiu, assieme ai suoi figli ne hanno trovato un ingente quantità: ben 27 kg in appena 4 ore (come si evince dalla foto tratta da Facebook). Quasi un record da guinness. A quanto pare questa è stata una grande annata. La raccolta dei porcini, infatti, è stata eccezionale in molte zone della Sardegna. Molti porcini sono stati raccolti anche nei monti del territorio di Siliqua. Probabilmente le piogge abbondanti cadute in queste ultime settimane, alternate da giornate molto calde, sono state favorevoli per la crescita di questi funghi che si riproducono in particolar modo nel sottobosco. Questo tuttavia è il periodo dei porcini e degli ovuli che crescono in alta montagna. In Sardegna si contano circa tremila specie di funghi. Una buona percentuale di funghi che crescono nel nostro territorio non sono commestibili. Secondo gli esperti, infatti, solo un centinaio di specie possono essere cucinati senza problemi, mentre un’altra buona percentuale sono velenosi.