Vallermosa, la festa di compleanno all’aperto finisce a scazzottate: 17enne picchia un 46enne

Il chiasso fatto da un gruppo di giovanissimi nel parco di via Saragat ha spazientito un 46enne, che ha chiuso il cancello con una catena. Un anziano gli ha chiesto spiegazioni e, per tutta risposta, è stato picchiato. Poi è intervenuto un ragazzino che, con due pugni, ha ferito l’uomo “violento”. Due denunciati, tutti i dettagli

Stavano festeggiano i sedici anni di un loro amico nel campo comunale di via Saragat a Vallermosa. Una festa come tante altre ma poi, all’improvviso, c’è stato solo spazio per la violenza. Un 46enne, spazientito per la musica alta e il chiasso, si è avvicinato all’ingresso dell’impianto e ha chiuso il cancello con una catena. Il suo gesto non è però passato inosservato a un settantenne, parente del festeggiato. L’anziano si è avvicinato per chiedere spiegazioni e convincere l’uomo a riaprire il cancello: per tutta risposta, è stato preso a colpi. La situazione è subito degenerata: un 17enne è intervenuto per difendere il “nonnino”, rifilando due pugni in faccia al quarantaseienne che, ferito, dovrà sottoporsi a un mese di cure. Sul posto sono intervenuti i carabinieri: il 46enne è stato denunciato per il reato di violenza privata e per le lesioni nei confronti del settantenne. Il giovanissimo, invece, è stato denunciato d’ufficio dai militari.


In questo articolo: