Vaccini ai bambini, centinaia di mamme cagliaritane in piazza-VIDEO

Mamme cagliaritane in piazza per la libertà di scelta vaccinale: una coloratissima protesta quella di oggi in piazza del Carmine, per chiedere chiarezza e scelte consapevoli sui nuovi 12 vaccini per i bambini. Tantissime le donne presenti

Mamme cagliaritane in piazza per la libertà di scelta vaccinale: una coloratissima protesta quella di oggi in piazza del Carmine, per chiedere chairezza e scelte consapevoli sui nuovi 12 vaccini per i bambini. Tantissime le donne presenti all’invito lanciato da “VacciPiano Sardegna”. Slogan e striscioni in pieno centro: “Non esistono gli ANTIVAX come in questi mesi i media hanno voluto far credere. Esistono solo dei genitori che vogliono il bene per i propri bambini. Chiedendo ciò che TUTTI i genitori dovrebbero pretendere!!

Chiediamo:

1. La produzione e distribuzione di vaccini “puliti”, senza contenuti tossici, come i metalli pesanti, dannosi alla salute. (se è possibile per i gatti avere dei vaccini senza adiuvanti allora è possibile realizzarli anche per i bambini e adulti)

2. Vaccinazione personalizzata e innalzamento dell’età vaccinale. (in base al peso e all’età del bambino, per esempio…)

3. Vaccini Monodose.

4. Un adeguata anamnesi famigliare + esami prevaccinali approfonditi.

5.Reale farmacovigilanza, senza occultamento dei dati e segnalazione per quei medici che non fanno il loro dovere inviando le segnalazioni sulle reazioni avverse da vaccino.

6. Approvazione di Vaccini e Farmaci affidata a Ente realmente indipendente, NON pagato dalle case farmaceutiche.

7. Libertà di scelta incondizionata e non coercitiva, perchè dove esiste un margine di errore o danno, Non può esistere Un Obbligo, Ma deve essere il genitore a decidere, o il medico ad assumersene la responsabilità…

8. Che vengano resi pubblici e informati i genitori riguardo ai vaccini sotto monitoraggio addizionale, cioè in fase di sperimentazione, come in questo caso il vaccino per il meningocco B e contro il papilloma Virus, in modo che un genitore adeguatamente informato decida se farlo o no, liberamente.

NO ALL’OBBLIGO VACCINALE SI ALLA LIBERTA’ DI SCELTA.


In questo articolo: