Uta, trenta famiglie senza corrente: “Una vergogna lasciarci così”

La protesta dei residenti senza luce a Uta: ” Abbiamo bambini e donne incinte e persone anziane. È una vergogna”

Trenta famiglie di colpo senza corrente a Uta. Nella zona di via Botticelli esplode la rabbia dei residenti di Is Pruniscedda: “Faccio parte di un complesso di villine dove abitano 30 famiglie- spiega Manuela Zurru a Cagliari Online- abbiamo sempre utilizzato la corrente di cantiere ma i proprietari del cantiere, nonostante abbiamo pagato la corrente all’imprese, oggi ci è stata staccata. Abbiamo bambini e donne incinte e persone anziane. È una vergogna”. 


In questo articolo: